Buy & Sell Market screen Goodmorning Piazza Affari ETF DRA e-Learning Segnali Futures Didattica Corsi Dati Finanziari Personal Advisor Certificati Azionari d'epoca

Contattaci
Home Page






Buy&Sell
Goodmorning Piazza Affari
Market Screen
Etf
Corsi
Trading System
Certificati azionari d'epoca
Personal Advisor
Analisi on demand
Dati finanziari
Libreria
Software Analisi Tecnica
Newsletter
Didattica
Glossario
Forum
Dynamic Rating Analysis
DRA - Istruzioni/Faq

 

I Pivot Point

Clicca qui per andare alla tabella di calcolo

I Pivot sono dei particolari livelli di prezzo, calcolati mediante semplici formule matematiche che consentono di determinare dei possibili valori di supporto e resistenza per la seduta successiva. Furono introdotti da un floor trader di Chicago , Neil Weintraub , ed in seguito Charles Le Beau e David W. Lucas pubblicarono la prima formula completa dei pivot come supporti e resistenze nel loro volume Computer Analysis of the Futere Market.

I Pivot vengono maggiormente utilizzati dai trader che lavorano in intra-day su Cowered Warrant ed i ed i derivati in generale che hanno necessità di prendere determinati livelli di prezzo a cui entrare e uscire nel corso della seduta. Questi punti vengono presi in considerazione per determinare la direzione primaria del mercato identificando i principali livelli di supporto (Pivot Low) e di resistenza (Pivot High).I livelli dei Pivot vengono possono anche essere utilizzati per generare livelli validi in un'ottica settimanale o mensile anche ai singoli titoli azionari ed indici.

I dati necessari per il calcolo sono:

il prezzo massimo (H), il prezzo minimo (L) e il prezzo di chiusura (C).
Il prezzo medio (Average Price =AP) si calcola con questa formula: AP=(H+L+C)/3

Possiamo calcolare i Pivot con le seguenti formule:
1° pivot di supporto: S1=(2*AP)-H
1° Pivot di Resistenza: R1=(2*AP)-L
2° Pivot di Supporto: S2=AP-(R1-S1)
2°Pivot di Resistenza: R2=(AP-S1)+R1


Calcola Pivot Point

 

High
  Massimo
Low
  Minimo  
Close
  Chiusura



(Utilizzare il punto e non la virgola per separare le cifre)

          [R3]
          [R2]
          [R1]
          Valore del Pivot   
          [S1]
          [S2]
          [S3]

In questo modo si otterranno quattro cinque di prezzo che servono ognuno da resistenza o supporto a seconda di dove si sta movendo il mercato. Quando i prezzi giungono i livelli di Pivot , possono comportarsi sostanzialmente In 2 modi o cambiare trend o rompere la resistenza o il supporto.Un segnale operativo di acquisto si verificherà al superamento di R1 con obiettivo R2 oppure in caso di rimbalzo sul supporto S1 con obiettivo AP e cosi' via.

Una posizione ribassista si potrà invece assumere in caso di rottura del supporto S1 con obiettivo S2 e poi ancora in caso di rottura anche di S2 oppure in caso di rimbalzo su R1. L'area compresa tra S1 ed R1 indica una fase di congestione e la violazione dei livelli S2 ed R2 è indice che il mercato ha assunto una direzione ben precisa, ribassista o rialzista. Una pratica più rischiosa è operare su un mercato laterale , in cui i prezzi quasi molto probabilmente invertiranno la tendenza, acquistando su S2 e operare al ribasso vendendo Su R2 , senza aspettare conferma.

Pivot Classico

Necessità di tre input : minimo, massimo e chiusura della seduta precedente.
Questo metodo di calcolo è il piu diffuso.

Pivot di Demark

Necessita di quattro input : minimo, massimo, chiusura e apertura della seduta precedente.
Questo metodo, differenzia due diverse situazioni:
• Il prezzo di chiusura della seduta precedente è maggiore del prezzo di apertura.
• Il prezzo di chiusura della seduta precedente è minore del prezzo di apertura.

Pivot di Ross

Ross per il calcolo Pivot, distingue tra mercati laterali e mercati direzionali (all'interno cioè di un trend rialzista o ribassista ben definito nell'ambito temporale di analisi):
Dunque dopo aver selezionato il trend, occorre immettere i seguenti parametri:
• Se il trend è laterale, occorre inserire minimo, massimo, chiusura e apertura della seduta precedente.
• Se il trend è rialzista o ribassista, occorre inserire i seguenti valori:
  - minimo della seduta odierna
  - massimo della seduta odierna
  - minimo della seduta di ieri
  - massimo della seduta di ieri
  - minimo della seduta di due giorni prima
  - massimo della seduta di due giorni prima
  - minimo della seduta di tre giorni prima
  - massimo della seduta di tre giorni prima

Area Premium

ENTRA


I Pivot Point


The Weintraub day trader
Neal Weintraub
70 pagine - euro 67.59

L'originale dispensa in cui vengono presentate le tecniche operative basate sui Pivot Points inventate da Weintraub e applicate dai traders professionisti.

COMPRALO