Buy & Sell Market screen Goodmorning Piazza Affari ETF DRA e-Learning Segnali Futures Didattica Corsi Dati Finanziari Personal Advisor Certificati Azionari d'epoca
Sponsor
Sponsor
Sponsor

Quotazioni
News Finanziarie

 

Analisi Premuda

Prezzo: 1.715
Capitalizzazione: 105 mln

Analisi Fondamentale
Premuda è uno dei principali operatori di trasporto e noleggio di merci liquide e secche alla rinfusa con navi di proprietà e di terzi. Dispone di una importante flotta (24 navi) di alto livello tecnico, principalmente costituita da tankers.
L'azionista di maggioranza è Navigazione Italiane con il 28% (2.6% senza diritto di voto). Da ricordare il patto parasociale con scadenza 31/12/2004. All'interno del patto che comprende il 45% del capitale votante: navigazione Italiane 25%, Ass. Generali 10% e Duferco part. 10%.
Dati storici:
2000: fatturato: 125 mln; ebit: 28 mln; utile netto: 14 mln
2001: fatturato: 167 mln; ebit: 26 mln; utile netto: 23 mln
2002: fatturato: 115 mln; ebit: 3,7mln; utile netto: 12 mln
La società non ha ancora comuinicato il calendario degli eventi societari, ed in particolare la data sul cda che esaminerà i dati dell'eserzio 2003.
Nei primi 6 mesi Premuda ha realizzato un utile pre tax pari a 6.5 mln (5.8 mln nei primi 6 mesi 2002). Il risultato è molto soddisfacente perchè l'anno precedente il risultato era stato influenzato positivamente da una plusvalenza relativa ad una cessione.
Il cash flow sempre dei primi 6 mesi è positivo per 18 mln (+50%).
Peggiora invece l'indebitamento finanziario netto; 231 mln da 178 mln. Causa di questo peggioramento è l'aumento deli debiti bancari di medio lungo termine (221 mln da 190 mln) e la diminuzione delle disponibilità liquide (36 mln da 48 mln).
Il patrimonio netto è pari a 115 mln.

Stime
Le stime per l'esercizio 2004 sono influenzate da tre fattori: primo la quantità di petrolio offerta da parte dei paesi produttori, secondo dal cambio euro/dollaro e terzo ma più importante la ripresa dell'economia mondiale.

Analisi Tecnica
Nei primi mesi dell'anno Premuda ha avuto una accelerazione rialzista che l'ha portata a testare i massimi di periodo. Il superamento della resistenza statica in area 1.73 comporterebbe un'altra fase rialzista fino ai massimi storici (1.9 toccati nel 1998).

Conclusione
p/e pari a 10, p/pn pari a 0.86
A questi prezzi, considerando l'alto anche se non particolarmente preoccupante indebitamento, risulta poco interessante perchè molto vicina al prezzo obiettivo.
Per chi è dentro al titolo dall'inizio o metà della fase rialzista conviene aspettare.
Sconsigliato invece l'ingresso long a questi prezzi se non per un'operazione di trading su scommessa della rottura della resistenza.

VZ
Staff